Editorial Policies

Focus e ambito

La rivista raccoglie le giornate di studio del Centro Studi "Arti della Modernità", nato per iniziativa di un gruppo di studiosi di diverse università italiane appartenenti a diversi settori disciplinari (letteratura, arti, giurisprudenza, filosofia) e si propone di promuovere studi e ricerche sulle estetiche, sulle pratiche, sui generi di scrittura e sui linguaggi che configurano la nozione di modernità e che, in modo più specifico, caratterizzano la cultura del “modernismo”, le sue radici e i suoi sviluppi fino agli esiti della postmodernità e del postmodernismo, potenziando un’ autonoma area di studio e di ricerca nel settore delle "Humanities". La rivista pubblicherà inoltre numeri speciali su argomenti affini allargando il dibattito a studiosi interessati attraverso calls for papers.

 

Abbiamo scelto di adottare una prospettiva essenzialmente comparatistica e interdisciplinare nel confronto le diverse forme dei saperi, umanistici e scientifici, fra le diverse arti e le diverse culture nazionali, e di condurre ricognizioni dei grandi movimenti avanguardistici del Modernismo e delle loro espansioni nel presente. Dal punto di vista delle estetiche e delle poetiche, verranno considerate:

1. le questioni chiave che si pongono nel confrontare i diversi Modernismi e la Modernità.

2. il dibattito recente sui temi posti nell’ambito della critica e della teoria letteraria.

3. l’evoluzione dei rapporti stabilitisi fra le diverse arti (letteratura e performance, cinema, nuovi media), tra letteratura e legge, letteratura e scienze umane.

 

 


 

 

Politiche delle sezioni

Headlines

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Focus

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Percorsi

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Letture

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Focus | Theories of the Phototext

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Percorsi | History, Memory, Postmemory

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Percorsi | Places, Cultures, Society

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Percorsi | Writers and Photographers

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Percorsi | Photographs, Narrative, and Metanarrative

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed
 

Processo di Peer Review

Il processo di peer review

La selezione dei revisori per ogni proposta è responsabilità degli editor e tiene conto di numerosi fattori, tra i quali l'esperienza, la competenza, le indicazioni degli autori o di altri editor.

Ogni lavoro proposto per la pubblicazione viene letto innanzitutto da almeno uno degli editor che, se lo trova a un primo esame corrispondente agli standard della rivista, lo invia a due revisori per una valutazione approfondita. Il metodo utilizzato è quello della revisione cieca, nel quale l'autore non conosce il nome dei suoi revisori né i revisori quello dell'autore.

Lo scopo della revisione è quello di fornire agli autori un parere motivato sulla qualità della proposta stessa. Le revisioni dovrebbero inoltre fornire agli autori indicazioni su come migliorare i loro saggi, perché vengano pubblicati sulla rivista.

Il Collegio dei Revisori è composto, fra gli altri, da: Marta del Pozo, City University of New York; Emanuele Alloa, Universität Sankt Gallen; Laura Anna Macor, Università di Padova; Michail Velizev, Scuola Superiore di Economia, Mosca; Francesco Parisi, University of Minnesota.

Il processo di peer review, come tutto il flusso editoriale, è gestito attraverso la piattaforma OJS.

 

Tabella dei tempi di pubblicazione

La rivista garantisce agli autori il rispetto dei seguenti tempi per la gestione del processo editoriale:

- lettura da parte del comitato di direzione: entro 3 settimane dalla submission;

- primo giro di peer review: entro 4 settimane dall'assegnazione;

- comunicazione all'autore: entro 7 settimane dalla submission;

- tempo per eventuali modifiche dell'autore: entro 4 settimane dalla richiesta delle modifiche;

- decisione editoriale definitiva: entro 2 settimane dal ricevimento della versione modificata.

 

Frequenza di pubblicazione

CoSMO pubblica un volume annuale in due uscite semestrali, pubblicate in gennaio e dicembre di ogni anno.

 

Open Access Policy

Questa rivista fornisce accesso aperto ai suoi contenuti, ritenendo che rendere le ricerche disponibili liberamente al pubblico migliori lo scambio della conoscenza a livello globale.

CoSMO applica una licenza Creative Commons Attribution 4.0 International License a tutto il materiale pubblicato.

Con la licenza CC-BY, gli autori mantengono il copyright sui loro contributi, garantendo tuttavia a chiunque la possibilità di scaricare, riusare, ristampare, modificare, distribuire e/o copiare i materiali pubblicati da COSMO, con la sola condizione che siano correttamente citati l'autore e il titolo della rivista.

Non è necessario richiedere ulteriori autorizzazioni all'autore o alla redazione della rivista.

Tutto ciò è conforme alla definizione di Open Access data dalla Budapest Open Access Initiative.

 

Archiviazione

Questa rivista utilizza il sistema LOCKSS per creare un sistema di archiviazione distribuito tra le biblioteche partecipanti e permette a queste di creare archivi permanenti della rivista per scopi di conservazione. Prosegui...

 

Manifesto

La nostra rivista è nata dalla volontà di contrastare la crisi che sembra segnare oggi gli studi umanistici e letterari in Italia e in altri paesi Europei, incoraggiando un comparatismo che rompa i confini tradizionali tra i domini del sapere, per arrivare a una prospettiva generalista, europea, o ancor meglio transnazionale, dove i temi e le istanze proprie di questo o quell’ambito, di questa o quella circostanza storica possano essere condivise e trovare rispondenza in temi, istanze, forme, praticati in altri ambiti, in altre occasioni; e poi un comparatismo che instauri un dialogo fra campi diversi dell’espressione artistica e della riflessione filosofica e giurisprudenziale, soprattutto quelli che si sono affermati lungo l’intero Novecento. Ne dovrebbe scaturire, per tappe e tentativi consapevolmente parziali, una valutazione complessiva del fenomeno “moderno” e, insieme a questa, l’indicazione di nuovi sentieri da percorrere e terreni da scoprire, facendo interagire le innovazioni proposte da altri alle pratiche ed esperienze che la professionalità di ciascuno di noi è stata capace di sviluppare negli anni. Riteniamo che una visione culturale aperta al dialogo globale debba essere intellettualmente consapevole rispetto alla opportunità di ripensare, nell’ottica del loro positivo superamento, le impostazioni tradizionali che hanno fino ad oggi segnato confini rigidi tra le diverse discipline.

 

Codice etico

Codice Etico

 CoSMo: Comparative Studies in Modernism si attiene ai migliori criteri di pubblicazione. La prevenzione di pratiche negligenti di pubblicazione è una delle responsabilità più importanti dei Direttori Editoriali e del Comitato di Redazione. Il Codice descrive le politiche atte a assicurare il trattamento etico di tutti coloro che partecipano ai processi di revisione e pubblicazione. Si consiglia ai Direttori e Redattori di CosMo, ai Curatori, ai Revisori e gli Autori di studiare queste direttive e di rivolgere qualsiasi domanda o dubbio al gruppo direttivo e redazionale (info@centroartidellamodernita.it).

 Queste direttive si applicano a qualsiasi manoscritto presentato a CoSMo, e può esser rivisto in qualsiasi momento dal Direttore Responsabile e dai Direttori Editoriali. I seguenti doveri, indicati per direttori e redattori, autori e revisori si basano sul Code of Conduct and Best Practice Guidelines for Journal Editors (versione più recente 2011).

 Doveri del Direttore responsabile e del Curatore/i

Il Direttore, o i Direttori, e il Curatore sono responsabili del contenuto della rivista e tenuti a assicurare l’integrità di qualsiasi lavoro vi venga pubblicato.

-Decisioni per la Pubblicazione: I Direttori/Curatori hanno il diritto di decisione definitiva sull’accettazione o il rifiuto di un manoscritto, a seconda della rilevanza, originalità e chiarezza del manoscritto e alla sua rilevanza per la rivista.

-Revisione dei Manoscritti: CoSMo pratica un processo di revisione in doppio cieco, nel quale gli Autori non conoscono i Revisori e viceversa. E’ responsabilità dei Direttori/Curatori assicurare revisioni tempestive, indipendenti e anonime a carico di revisori qualificati che non abbiano conflitti di interesse squalificanti per qualsiasi manoscritto presentato alla rivista. E’ responsabilità dei Direttori/Curatori assicurare che la rivista abbia accesso a un numero adeguato di revisori competenti. I revisori verranno indicati sulla rivista alla fine di ogni anno. La lista dei revisori è pubblica, rintracciabile sul sito della rivista.

-Revisione imparziale: I Direttori/Curatori e il Comitato di Redazione devono assicurare che ogni manoscritto ricevuto da CoSMo sia esaminato per il contenuto intellettuale, senza considerazioni di  sesso, genere, razza, religione, cittadinanza, ecc. degli autori.

-Riservatezza del materiale presentato: I Direttori/Curatori e il Comitato di Redazione dovranno garantire che siano usati sistemi atti ad assicurare la riservatezza e la protezione dall’abuso del materiale presentato alla rivista in corso di revisione, e dell’identità degli autori e dei revisori che dovranno prendere ogni provvedimento possibile per proteggere la riservatezza dell’identità di autori e revisori.

-Divulgazione: I Direttori/Curatori dovranno assicurare che i manoscritti presentati siano esaminati in modo riservato e che i contenuti non vengano divulgati ad altri che non siano l’autore e i revisori, come stabilito.

-Conflitti di interesse: I Direttori /Curatori dovranno rifiutare di considerare un manoscritto per il quale essi abbiano un reale o potenziale conflitto di interessi risultante da un rapporto o un collegamento finanziario, di competizione, collaborazione, o altro, con alcuno degli Autori, compagnie o istituzioni connessi con il manoscritto.

-Autorità: Il Direttore Responsabile e i Direttori Editoriali hanno l’autorità e la responsabilità decisiva della rivista. Il Direttore responsabile e i Direttori Editoriali dovranno rispettare le parti costituenti della rivista (Lettori, Autori, Revisori, Curatori, Comitato di Redazione) e adoperarsi per assicurare l’onestà e l’integrità dei contenuti della rivista e provvedere al continuo miglioramento della sua qualità.

I doveri dei Revisori

-Revisioni imparziali: I Revisori dovranno valutare i manoscritti in modo oggettivo, imparziale e professionale. I Revisori dovranno evitare pregiudizi personali nei commenti e nei giudizi e dovranno esprimere i loro pareri chiaramente, argomentandoli. I Revisori dovranno fornire revisioni giustificate e imparziali. Esse dovranno evitare gli attacchi personali e non dovranno includere alcun materiale diffamatorio, inaccurato, calunnioso, fuorviante, osceno, scandaloso, illegale, o discutibile in qualsiasi altro modo, o che violi il copyright, la privatezza o qualsiasi altro diritto di qualsiasi altra persona.

-Riservatezza: Le informazioni riguardo i manoscritti presentati dagli autori dovranno essere confidenziali e trattate come informazioi privilegiate. I Revisori non dovranno discutere del manoscritto con altri che non siano i Direttori/Curatori, né dovranno discutere qualsisasi informazione proveniente dal manoscritto senza permesso.

-Riconoscimento delle fonti: I Revisori dei manoscritti dovranno assicurarsi che gli autori abbiano riconosciuto tutte le fonti dei dati usati nella ricerca. Qualsiasi similarità o sovrapposizione del manoscritto in considerazione con qualsiasi altro articolo pubblicato di cui il revisore abbia conoscenza personale deve essere immediatamente comunicato ai Direttori/Curatori.

-Puntualità: nel caso un revisore pensi che non gli/le sia possibile completare la revisione del manoscritto entro il tempo prefissato, deve informarne i Direttori/Curatori, perché si possa mandare  il manoscritto a un altro revisore.

-Diritto di rinuncia: I Revisori dovranno rifiutare di revisionare manoscritti: a) nel caso in cui abbiano fornito all’Autore commenti sul manoscritto o su una versione ad esso precedente; b) nel caso in cui abbiano conflitti di interesse risultanti da relazioni o collegamenti di competizione, finanziari, istituzionali, personali, o altro, con qualsiasi compagnia, istituzione, o persona collegate ai manoscritti.

-Lagnanze: Ogni lagnanza riguardo la rivista dovrà, in prima istanza, essere diretta al Direttore Responsabile e ai Direttori Editoriali di CoSMo.

Doveri degli Autori

-Originalità: Gli Autori devono garantire che il loro lavoro non sia copiato, in alcuna parte, da altri lavori, né di propria produzione né di altri, che il lavoro sia originale e che non sia stato pubblicato in precedenza interamente o parzialmente. L’autore non dovrà presentare manoscritti (o manoscritti che descrivano lo stesso contenuto) a diverse riviste contemporaneamente.

-Autore dell’articolo: Come autore/i devono intendersi coloro che hanno dato un contributo significativo alla concezione, al disegno, all’esecuzione o interpretazione dello studio descritto. Coloro che hanno dato un contributo significativo devono essere indicati come coautori. L’autore deve assicurarsi che tutti i coautori abbiano confermato la versione finale dell’articolo e abbiano dato l’assenso alla pubblicazione finale.

- Plagio e auto-plagio: Tutto il lavoro del manoscritto deve essere privo di plagio, falsificazione, falsi o omissioni di materiale significativo. Il plagio e l’auto-plagio costituiscono comportamenti editoriali non etici che sono inaccettabili. CoSMo si riserva il diritto di valutare i casi di plagio e ridondanza di volta in volta.

-Riconoscimento delle fonti e conflitti di interesse: l’autore dovrà indicare esplicitamente tutte le fonti che hanno contribuito alla ricerca e dichiarare altresì qualsiasi conflitto di interesse.

-Accesso ai dati e conservazione: L’Autore dovrà fornire i dati grezzi connessi al manoscritto per la revisione redazionale e conservare i dati stessi.

-Puntualità: Gli autori dovranno essere solleciti nelle revisioni. Se un autore non riesce a rispettare la scadenza data, l’autore dovrà contattare il Curatore redazionale al più presto possibile perché si possa decidere se scegliere di accordare un lasso di tempo più lungo o se si debba ritirate l’articolo dal processo di revisione.

-Errori fondamentali in articoli pubblicati: L’Autore dovrà informare sollecitamente i Direttori/Curatori di qualsiasi ovvio errore nell’articolo pubblicato e cooperare seriamente con i Direttori nel ritirare o correggere l’articolo. Se il Direttore responsabile viene a sapere da altri, che non siano l’autore, che l’articolo pubblicato contiene un ovvio errore, l’autore dovrà scrivere una ritrattazione o fare la correzione basata sul media della pubblicazione.

Il Codice Etico si basa largamente sulla seguente fonte online, che è lettura raccomandata per le direttive etiche:

 -COPE – Committe on Publication Ethics, 2011. Il Codice di comportamento e le direttive pratiche migliori per redattori di riviste.

 

Article Processing Charges (APC) e submission charges

CoSMo non richiede agli autori il pagamento di Article Processing Charges (APC) o submission charges.

 

Indicizzazione

CoSMO è indicizzato in:

 

Statistiche