Contribuciones / Contribuções / Contributi

Vivere per scrivere o scrivere per sopravvivere: Primo Levi nella scelta di Jorge Semprún


Abstract


Il contributo intende analizzare l'influenza dell'opera di Primo Levi nella scelta di Jorge Semprún di scrivere riguardo al suo “veçu” nell'Arbeitslager di Buchenwald. Esso ripercorre temi che sono stati centrali per il silenzio letterario dello scrittore spagnolo quali la sua dimensione linguistica, la questione della colpa ed il blocco della scrittura fino a delineare l'autaut esistenziale, pressoché tassativo, che quest'ultima forma con la vita di Semprún. Inoltre, si prendono in analisi le sue reminiscenze riguardanti l'opera di Levi che risultano importanti nell'elaborazione dell'esperienza in Lager, ragionando su come lo scrittore spagnolo passi dalla lascivia dell'oblio alla vis del ricordo durante la sua carriera letteraria.


Full Text

pp. 5-19; PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13135/1594-378X/1374

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2016 Artifara

 Índices de los números publicados 

 doaj_logo_new_75                                                    

Incluida en
Directory of Open Access Journals
 
Indexada en LATINDEX                          Ficha en
                                                   
Integrada en / Harvested by                
                             
Plataforma Open Access de Revistas
Científicas Españolas y Latinoamericanas