Pratiche

Il consumo di funghi epigei spontanei e l’applicazione del principio di precauzione nella valutazione dei fattori di rischio per la salute


Abstract


La commestibilità del Clitocybe nebularisè molto discussa da molti anni 

Negli indirizzi operativi per la gestione del Centro Micologico delle ASL (emanati con Determinazione Dirigenziale della Regione Piemonte n.205 del 29 marzo 2018) viene riportato, in allegato, l’elenco delle specie fungine commestibili e di possibile interesse alimentare, sulla base delle attuali conoscenze tossicologiche presenti nella letteratura scientifica; in questo elenco non figura la Clitocybe nebularis risulta pertanto conforme alle indicazioni regionali e assolutamente giustificato il principio di precauzione adottato dal personale degli Ispettorati micologici della Regione Piemonte.


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13135/2532-392X/3057

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.