Ricercari

Mahler’s Search for Lost Time: a “Genetic” Perspective on Musical Narrativity


Abstract


Ever since Theodor W. Adorno published Mahler. Eine musikalische Physiognomik it has become common to discuss the music of Gustav Mahler in narratological terms. However, in the vigorous debate on this topic not enough attention is given to its “genetic” dimension that can allow the identification of the composer’s “narrativising” strategy during the compositional process.
In my article I develop this perspective by analysing a passage from the first movement of Mahler’s Tenth Symphony so as to trace back the genesis of some narrative-like gestures. As an outcome of this pathway, the sketches and the drafts of this work will reveal a subtle intertextual play of narrative-like time plans.

Sin da quando Theodor W. Adorno pubblicò Mahler. Eine musikalische Physiognomik è diventato frequente affrontare la musica di Gustav Mahler in termini narratologici. Tuttavia, nell’acceso dibattito su questo argomento non sufficiente attenzione è riservata alla sua dimensione “genetica”, la quale consente di identificare strategie “narrativizzanti” del compositore durante il processo compositivo.
Nel mio articolo sviluppo questa prospettiva tramite l’analisi di un passaggio dal primo movimento della Decima Sinfonia di Mahler, in modo da rintracciare l’origine di un approccio simil-narrativo. Come risultato di questo percorso, gli schizzi e le bozze della composizione riveleranno un sottile gioco intertestuale di piani temporali simil-narrativi.



Full Text

PDF (English)

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2017 Angelo Pinto


Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.

ISSN  2240-7944