Variazioni

Symmetrical Balance and Coherence in Iranian Music and Visual Arts. A Comparative Study


Abstract


This article illustrates how symmetry acts as one of the central requirements in constructing both music and visual arts in Iran. This interdisciplinary study sheds light on Iranian aesthetics and the way an artist or composer builds up the formal construction of his or her artistic production. An analysis of a musical piece will help us to describe the various aspects of symmetry which occur at different organizational levels, ranging from rhythmic repetitiveness, melody, counterpoint and harmony, to symmetry of form. As one of the basic laws of nature, symmetry is integrated into all material, intellectual and emotional creations of the human mind. The same is true of all art forms. In Iranian philosophy regularity and symmetry are the basis of “good form”. While the most popular repetition in Persian visual arts is that of retrograde repetition (mirror reflection), the most common repetition in Persian music is translational repetition while retrograde repetitions are very rare. A special element of symmetry in rhythmic structure is the symmetry of the musical meter - the regularities which appear as the order of accented and unaccented parts of the meter. In all these cases it is reduced to a linear structure within which repetition (translation) and retrograde repetition (mirror reflection) can appear. In Iranian traditional music we rarely come across absolute symmetry while we can find relative symmetrical repetitions in various ways.

Simmetria e coerenza nella musica e nelle arti visive iraniane, uno studio comparativo
L’articolo illustra come la simmetria costituisca uno dei requisiti centrali nella costruzione della musica e delle arti visive in Iran. Questo studio interdisciplinare getta luce sull’estetica iraniana e sul modo in cui un artista o un compositore costruisce la forma della propria creazione artistica. L’analisi di un brano musicale ci aiuterà a descrivere vari aspetti della simmetria, che si verificano a diversi livelli della costruzione musicale, dalla ripetitività ritmica alla melodia, al contrappunto, all’armonia, fino alla simmetria della forma. In quanto una delle leggi fondamentali della natura, la simmetria è parte integrante di ogni creazione materiale, intellettuale ed emozionale della mente umana. Lo stesso si può affermare per tutte le forme d’arte. Nella filosofia iraniana regolarità e simmetria sono le basi della ‘buona forma’. Mentre la ripetizione più diffusa nelle arti visive persiane è la ripetizione retrograda (a specchio), la tipologia di ripetizione più diffusa nella musica persiana è la ripetizione per traslazione mentre le ripetizioni retrograde sono molto rare. Un particolare tipo di simmetria nella struttura ritmica è la simmetria del metro musicale, la regolarità generata dalla successione di parti accentate e non accentate del metro. In tutti questi casi essa si riduce ad una struttura lineare in cui possono attuarsi la ripetizione per traslazione e la ripetizione retrograda. Nella musica tradizionale iraniana si incontra raramente una simmetria assoluta, mentre si possono trovare ripetizioni simmetriche relative di vario tipo.


Full Text

PDF (English)

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c)


Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.

ISSN  2240-7944