The Audio-visual Landscape: Aesthetics and Complexity

  • Chiara Simonigh Università di Torino
Parole chiave: Aesthetics, Ecology, Landscape, Cinema, Immersive Vision, Cosmomorphism, Media Environment

Abstract

Ipotizziamo che una maggiore efficacia nel favorire l’affermarsi di un paradigma cosmocentrico sia da ricercare in almeno tre fattori insiti nell’esperienza estetica dell’immagine del paesaggio: la visione “introiettiva” o “immersiva”, che implica un superamento simbolico della soglia della rappresentazione da parte dello spettatore e un fondersi di questi con il rappresentato, un avvertimento dell’ambiente non come spazio esterno e circostante, ma come luogo in cui si è inclusi e di cui si è parte.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili
Pubblicato
2020-12-27
Sezione
Focus | Metamorfosi di un paesaggio