Il Quaderno pubblica gli interventi della giornata di studio Nazione, linguaggi e cultura nel Centro Europa dal 1989 a oggi, che ha avuto luogo all’Università di Torino il 26 marzo 2014, nell’ambito dei convegni promossi dal “Centro Studi Arti della Modernità” –http://centroartidellamodernita.it/.

Nucleo portante delle singole relazioni, tenute da membri dell’omonimo gruppo europeo di ricerca e da eminenti studiosi, è il rapporto tra cultura e identità nazionale nell’area centro-europea. Partendo dalla Germania, tuttora impegnata nella ricostruzione della propria identità nazionale dopo quarant’anni di divisione, l’indagine si spinge a Est, verso paesi meno presenti nei nostri media ma pienamente europei, quali la Polonia e la Serbia.

 

Massimo Maurizio è Ricercatore in Slavistica presso il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne dell’Università degli Studi di Torino. Si occupa di  lingua e letteratura russa moderna e contemporanea e in particolare (ma non solo) di poesia. Ha al suo attivo numerosi contributi, tra cui le monografie “Bespredmetnaja junost’” A. Egunova: tekst i kontekst (Moskva, Intrada; izd’vo Kulaginoj, 2008) e Prossima fermata Cremlino. Percorsi reali e immaginari nella Mosca letteraria (Acireale, Bonanno, 2011) e alcune antologie: La massa critica del cuore... : antologia di poesia russa contemporanea (Milano-Udine, Mimesis-Hebenon, 2013); ha curato i seguenti volumi: Confini in movimento : studi di letterature, culture e lingue moderne (con G. Coci, M. Margarito, Acireale, Bonanno, 2014), ManifestAzioni: i manifesti avanguardisti tra performance e performatività (con A. Catalano, R. Merlo, Milano, Mimesis, 2014).

* * *

Massimo Maurizio (a cura di), Oltre i confini. Nazione, linguaggi e cultura nel Centro Europa dal 1989 a oggi, Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne, Università di Torino, 2014

ISBN: 978-88-7590-100-4 

(«QuadRi» – Quaderni di RiCOGNIZIONI, I)

Pubblicato: 2014-12-20

Fascicolo completo