Vai al Login o Registrazione sono richiesti per sottoporre articoli.

Lista di controllo per la predisposizione di una proposta

Durante la procedura di trasmissione di una proposta, gli autori devono verificare il rispetto dei seguenti requisiti; la submission potrebbe essere rifiutata se non aderisce a queste richieste.
  • La submission non è stata precedentemente pubblicata, né proposta a un'altra rivista (oppure si fornisce una spiegazione all'editor nei commenti).
  • Il file di submission è in un formato OpenOffice, Microsoft Word, RTF, o WordPerfect.
  • Dove possibile, sono stati fornite le URL dei riferimenti
  • Il testo ha spaziatura singola; usa un font 12 punti ; impiega il corsivo invece della sottolineatura (eccetto con gli indirizzi URL); e tutte le illustrazioni, figure, e tabelle sono posizionate all'interno del testo nei punti appropriati, piuttosto che alla fine.
  • Il testo aderisce alle richieste stilistiche e bibliografiche riassunte nelle linee guida dell'autore, che si trova nella pagina di informazioni sulla rivista.
  • Se si sta facendo la submission a una sezione peer-reviewed della rivista, seguire le istruzioni su Come assicurare una revisione cieca.

Linee guida per gli autori

La pubblicazione è riservata a laureate/i e dottorande/i che abbiano svolto una tesi di eccellenza (vecchio ordinamento, specialistica, dottorato) concernente l'area degli studi di genere. Le lingue di pubblicazione sono l’italiano, il francese e l’inglese. 

La candidata/il candidato dovrà inviare al CIRSDe via cartacea (Via S. Ottavio 20, 10124 Torino) o via mail (cirsde@unito.it) un breve riassunto del proprio lavoro (comprensivo dei propri dati e di un indirizzo e-mail), accompagnato da una presentazione di un/una docente che chiarisca al Comitato editoriale i motivi per cui lo ritiene adatto ad una pubblicazione del CIRSDe e che si impegni a seguire la redazione del testo nel caso la proposta venga accolta. 

Dall'esame di questi documenti il Comitato deciderà se approvare in linea di massima il progetto e chiedere quindi alla/al laureata/o – dottoranda/o di condensare la tesi in 50 cartelle di c.a. 2.000 caratteri ciascuna secondo le formattazioni indicate. Una volta che la tesi sia stata approvata dalla/dal docente di riferimento (che è tenuta/o a redigerne la prefazione), essa verrà - a quel punto - letta e giudicata in modo definitivo dal Comitato scientifico e da referees esterni/e anonimi/e scelti dal Comitato stesso in base alla tematica del numero. 

I lavori stampati nei Quaderni verranno pubblicati nel sito Internet del CIRSDe (ISSN 1827-5982) e nel Sistema di RIviste Open Access dell’Università di Torino (SIRIO). A tal fine, la / il candidato dovrà far pervenire al CIRSDe via cartacea (Via S. Ottavio 20, 10124 Torino) copia compilata e firmata della Liberatoria.

Per ulteriori informazioni:
Sito web CIRSDe - Sezione Quaderni di donne e ricerca

 

Informativa sulla privacy

I nomi e gli indirizzi email inseriti in questo sito della rivista saranno utilizzati esclusivamente per gli scopi dichiarati e non verranno resi disponibili per nessun altro uso.