Proposta di trattamento fisioterapico in pazienti con conflitto femoro - acetabolare

Contenuto principale articolo

Elena Peruzzi
Mariella Agresti

Abstract

Obiettivi dello studio

Il Conflitto femoro-acetabolare (Femoro-acetabular Impingement - FAI) è una comune causa di dolore all'anca che può interessare una vasta gamma di pazienti. L’obiettivo primario di questo studio è quello di proporre un trattamento fisioterapico basato sulla letteratura, per pazienti con diagnosi recente di FAI, e valutare la sua efficacia, per quanto riguarda la riduzione della sintomatologia e il miglioramento della funzionalità dell’anca. Esso si ricollega ad un lavoro di recente pubblicazione1, svolto da un’equipe multidisciplinare del presidio ospedaliero di San Marcello Pistoiese, con lo scopo ultimo di individuare precocemente questa condizione e iniziare un programma di prevenzione fisioterapica, che possa ritardare il più possibile il ricorso a strategie di trattamento più invasive.

Materiali e metodi

Sedici soggetti con FAI, 4 maschi e 12 femmine, hanno rispettato i criteri di eleggibilità e sono stati arruolati nello studio. Il protocollo di trattamento messo in atto, basato su potenziamento e stretching dei muscoli dell'anca, ed esercizi di core stability, è stato stabilito a seguito di un'indagine condotta su studi già presenti in letteratura. Le misure di outcome utilizzate per valutare l’efficacia del trattamento sono state: la misurazione di Passive Range of Motion (pROM) eActive Passive Range of Motion (aROM), in flessione, abduzione, rotazione interna ed esterna, dell'anca interessata da FAI; la Numerical Rating Scale (NRS); un Patient-Reported Outcome, ovvero il Hip Outcome Score-ADL (HOS-ADL). Esse sono state raccolte all'inizio dello studio (T0), al termine dell'intervento fisioterapico previsto (T1) e ad un follow-up a distanza di 4 mesi (T2).

Risultati

C’è stata una significativa riduzione della percezione del dolore, sia tra T0 e T1, che tra T1 e T2 (P< 0,05). Il range articolare di tutti i movimenti considerati, sia passivi che attivi, è aumentato in modo significativo (P < 0,05) al termine del trattamento (T1); a distanza di 4 mesi, sono risultati statisticamente significativi (P < 0,05) un ulteriore miglioramento della flessione (attiva e passiva) e dell'abduzione attiva, e una riduzione della rotazione interna (attiva e passiva). Per quanto riguarda la scala HOS-ADL, c’è stato un aumento significativo (P < 0,05) sia dello score primario che dello score secondario alla fine del trattamento (T1); al follow up (T2), lo score secondario è ulteriormente aumentato in modo significativo (P < 0,05).

Conclusioni

Il trattamento fisioterapico proposto è stato ben tollerato dai pazienti ed ha condotto a risultati molto positivi, i quali sembrano mantenersi anche a distanza di mesi dalla sua conclusione. Questi risultati dovrebbero incoraggiare studi futuri su un campione più grande e con un follow up più lungo, i quali potrebbero portare a conclusioni più solide.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili

Dettagli articolo

Sezione
Articoli

Riferimenti bibliografici

[1] Prioreschi T, Abdullah W, Della Sala L, Conventional radiology and CT techniques in hip impingement, guided by an applied biomechanical study. Journal of Biomedical Practitioners. 2018; 2:67-95

[2] Amantullah DF, Antkowiak T, Pillay K, Patel J, Refaat M, Toupadakis CA, Jamali AA, Femoroacetabular Impingement: current concepts in diagnosis and treatment. Othopedics. 2015;38(3):184-99

[3] Zhang C, Li L, Foster BB, Kopec JA, Ratzlaff C, Halai L, Cibere J, Esdaile JM, Femoroacetabular impingement and osteoarthritis of the hip. Can FamPhysician. 2015;61(12):1055-60

[4] Thomas GER, Palmer AJR, Andrade AJ, Pollard TCB, Fary C, Singh PJ, O'Donnell J, Glyn-Jones S, Diagnosis and management of femoroacetabular impingement. Br J GenPract. 2013; 63(612): e513-e515

[5] Imam S, Khanduja V, Current concepts in the diagnosis and management of femoroacetabular impingement. IntOrthop. 2011;35(10):1427-35

[6] Kisner C, Colby LA, Esercizio terapeutico, Terza edizione italiana, Padova, Piccin, 2014

[7] Griffin DR, Dickenson EJ, O'Donnel J et al, The Warwick Agreement on femoroacetabular impingement syndrome (FAI syndrome): an international consensus statemant. Br J Sports Med. 2016; 50:1169-1176

[8] Wall PD, Fernandez M, Griffin DR, Foster NE, Non operative Treatment for Femoroacetabular Impingement: A Systematic Review of the Literature. PM R. 2013;5(5):418-26

[9] Wright AA, Hegedus EJ, Taylor JB et al, Non-operative management of femoroacetabular impingement: A prospective, randomized controlled clinical trial pilot study. J Sci Med Sport. 2016;19(9):716-21

[10] Wall PD, Dickenson EJ, Robinson D et al, Personalised Hip Therapy: development of a non-operative protocol to treatfemoroacetabular impingement syndrome in the FASHIoN randomized controlled trial. Br J Sports Med. 2016;50(19):1217-23

[11] Aoyama M, Ohnishi Y, Utsunomiya H et al, Randomised, Controlled Trial Comparing Conservative Treatment With Trunk Stabilization Exercise to Standard Hip Muscle Exercise for Treating Femoroacetabular Impingement: A Pilot Study. Clin J Sport Med. 2017; 0:1-9

[12] Pun S, Kumar D, Lane NE, Femoroacetabular impingement. ArthritisRheumatol. 2015;67(1):17-27

[13] Fernandez M, Wall P, O'Donnell J, Griffin D, Hip pain in young adults. AustFamPhysician. 2014;43(4):205-9

[14] Lodhia P, Slobogean GP, Noonan VK, Gilbart MK, Patient-reported outcome instruments for femoroacetabular impingement and hip labralpathology: a systematic review of the clinimetric evidence. Arthroscopy. 2011;27(2):279-86

[15] Casartelli NC, Maffiuletti NA, Bizzini M, Kelly BT, Naal FD, Leuning M, The management of symptomatic femoroacetabular impingement: whatis the rational for non-surgical treatment? Br J Sports Med. 2016;50(9):511-2

[16] Hunt D, Prather H, Harris Hayes M, Clohisy JC, Clinicaloutcomesanalysis of conservative and surgical treatment of patients with clinical indications of prearthritic, intra-articular hip disorders. PM R. 2012;4(7):479-87

[17] Emara K, Samir W, Motasemel H, Ghafar KA, Conservative treatment for mild Femoro-Acetabular Impingement. J OrthopSurg (Hong Kong). 2011;19(1):41-5