Fenomenologia e architettura. Introduzione al problema della percezione spaziale in Edmund Husserl

  • Claudio Tarditi Università degli Studi di Torino

Abstract

Nel contesto di questo seminario dedicato al possibile rapporto tra filosofia e architettura, cercherò di fornire qualche indicazione preliminare sull'apporto del pensiero di Edmund Husserl al problema della percezione spaziale, tema imprescindibile tanto per la fenomenologia quanto per la teoria del progetto architettonico. In dialogo con gli interventi precedenti, ritengo opportuno partire dal problema – introdotto da Giovanni Leghissa – del rapporto, o meglio dell'oscillazione tra l'empirico e il trascendentale.