Avvisi

Nuovo Call for Papers: La fine di tutte le cose. Strategie ecologiche per la contingenza (PK#15 \ settembre 2021)

2020-06-15

Gentili lettrici, gentili lettori,

a questo link potrete trovare il nostro nuovo Call for Papers.

Il quindicesimo numero di Philosophy Kitchen, La fine di tutte le cose. Strategie ecologiche per la contingenza, esaminerà il tema dell'ecologia nel suo presentarsi principalmente come problema, come richiesta di soluzioni a fronte di una situazione avvertita critica in senso globale, nonché come epicentro di strategie, pratiche e provvedimenti diversissimi tra loro, e in alcuni casi in profonda contraddizione l’uno con l’altro.

Partecipate numerosi!

CFP#15 \ La fine di tutte le cose. Strategie ecologiche per la contingenza

Leggi di più al riguardo di Nuovo Call for Papers: La fine di tutte le cose. Strategie ecologiche per la contingenza (PK#15 \ settembre 2021)

Ultimo fascicolo

N. 12 (2020): La presenza impossibile. Husserl e le sintesi passive
The Impossible Presence. Husserl and Passive Syntheses

A cura di Claudio Tarditi e Alberto Giustiniano

Com’è noto, il volume XI della Husserliana 1 (1966) raccoglie i manoscritti che Husserl dedica al problema delle sintesi passive tra il 1918 e il 1926. In realtà, la più recente pubblicazione dei Bernauer Manuskripte nel volume XXXIII (2001), a cui Husserl lavorò con Edith Stein nelle estati 1917 e ’18, mostra come la tematica della passività fosse latentemente presente già da molto tempo, in quanto strettamente connessa con il problema – «il più complesso di tutti i problemi fenomenologici» (Husserl 1966a, 276) – della coscienza interna del tempo.

Pubblicato: 2020-03-15
Visualizza tutti i numeri