La rivista scientifica Frammenti sulla Scena (online). Studi sul dramma antico frammentario è l'organo scientifico ufficiale del Centro Studi sul Teatro Classico dell'Università degli Studi di Torino.

La rivista accoglie contributi dedicati all'indagine degli aspetti letterari, linguistici, filologici, antropologici, filosofici, storico-archeologici e papirologici del dramma frammentario greco-latino e delle tradizioni teatrali minori del Mediterraneo, nonché studi relativi alla permanenza, alla fortuna e all'esegesi dei testi teatrali in epoca antica, tardoantica, bizantina e paleocristiana.

Lo scopo di questa rivista è pervenire, mediante l'apporto di tutte le discipline afferenti alle Scienze dell'antichità, a delineare una nuova visione di insieme del patrimonio letterario rappresentato dai testi drammatici pervenuti in forma frammentaria o noti per tradizione indiretta.

La rivista è pubblicata dal Centro Studi sul Teatro Classico; direttore scientifico prof. Francesco Carpanelli, direttore editoriale Luca Austa. 

I contributi pubblicati dalla rivista sono sottoposti a double-blind peer review e al vaglio definitivo del Comitato editoriale che ne attesta la validità nel rispetto degli standard internazionali di scientificità.

La rivista è pubblicata con cadenza annuale; i contributi inviati alla Redazione sono pubblicati (previo superamento della valutazione in doppio cieco) in due fascicoli (nei mesi di luglio e dicembre). Al termine dell'anno solare la Redazione allestisce il numero completo.

N. 0 (2019)

Visualizza tutti i numeri