La narrazione cinese nel dibattito sullo sviluppo internazionale

Il caso della AIIB

Abstract

Stabilite le proprie iniziative per la cooperazione internazionale allo sviluppo, la Cina è oggi uno dei maggiori fornitori mondiali di finanziamenti per lo sviluppo. Sebbene la Banca Mondiale e le Nazioni Unite siano tradizionalmente considerate le organizzazioni più importanti nel campo dello sviluppo internazionale, istituzioni di nuova costituzione, come la Banca asiatica per gli investimenti nelle infrastrutture (AIIB), sono emerse come importanti attori nella diffusione delle idee sullo sviluppo sociale ed economico in Asia e oltre. L'articolo sostiene che la narrativa cinese sullo sviluppo internazionale e, più specificamente, le opinioni cinesi sulla cooperazione allo sviluppo sud-sud (SSDC), sebbene progettata per migliorare la competitività del paese a livello globale, ha posto sfide coerenti all'orientamento ideologico del quadro delle banche di sviluppo multilaterale (MDB). La creazione di iniziative guidate dalla Cina solleva interrogativi fondamentali sul futuro dell'agenda e sulle prescrizioni politiche delle MDB, ma ancor di più, per quanto riguarda il discorso pubblico globale nel contesto della cooperazione internazionale allo sviluppo.

Pubblicato
2022-10-25
Fascicolo
Sezione
OrizzonteCina vol.12 n.2 (2021)